Tu sei qui: L'associazione AIAM per la salvaguardia del Mediterraneo 15_Protocollo ASPIM

15_Protocollo ASPIM

E-mail Stampa PDF

ASPIM - AREE SPECIALMENTE PROTETTE DI INTERESSE MEDITERRANEO

 

Le nazioni unite nel 1972, con la Conferenza di Stoccolma, hanno adottato un programma specifico sull’ambiente, UNEP, che individua il Mar Mediterraneo come area ad alta priorità, e per la tutela della quale occorre mettere in atto specifiche convenzioni e accordi volti alla conservazione della biodiversità.  In seguito sono stati individuati habitat naturali e seminaturali di interesse comunitario di cui viene richiesta la designazione come aree speciali di tutela: viene emanata la Direttiva Habitat 92/43 CEE, che però è rivolta all’ambiente terrestre.

Ci si trova di fronte all’esigenza di conservazione e maggiore tutela anche per l’ambiente marino ed è per questo motivo che viene formulato a Monaco, il 24/11/1996, un protocollo relativo alle Aree Specialmente Protette e la Biodiversità in Mediterraneo (ASPIM). Questo protocollo diventerà la parte integrante della Convenzione di Barcellona .

 


 E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti nell'articolo, senza il consenso dell'autore o del direttivo AIAM.


AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>