Tu sei qui: Menu principale Tutte le foto del mese

La foto del mese

LA FOTO DEL MESE - Giugno 2012

rad_antibes_b
aiam_reggio_2012_2_b

Questo mese due foto invece di una.

Due raduni Aiam in 15 giorni a 1400 Km di distanza l'uno dall'altro.

Le due fotografie sono state scattate da Pietro Grassi rispettivamente ad Antibes (Francia) il 13/5/2012 ed a Reggio Calabria il 26/5/2012.

 

LA FOTO DEL MESE - Maggio 2012

P1210227

Corvine

Autore: Lorenzo Buccio

La foto è stata scattata il 28/07/2010 all'isola d'Elba (scoglietto di portoferraio) ritrae un gruppo di corvine su una franata sottomarina

Per vedere la scheda clicca qui:  SCHEDA

LA FOTO DEL MESE - Febbraio 2012

Questo mese dedichiamo "La foto del mese" all'Eroe del Giglio

P9150569

Muraena helena

Autore: Leonardo Cherici

Leggi tutto...

LA FOTO DEL MESE - Gennaio 2012

buco_del_prete100411_42

Bavosa

Autore: Mario Pesce

Leggi tutto...

LA FOTO DEL MESE - Dicembre 2011

P9150536

Haliclona mediterranea

Autore: Leonardo Cherici

La foto è stata scattata  all'Arcipelago delle Isole Tremiti, località Cala Caffè in data 15/09/2011.  L'immagine mostra una colonia del porifero Haliclona mediterranea in ambiente coralligeno, alla profondità di circa 30 metri.

Per vedere la scheda clicca qui:  SCHEDA

 

Chi è Leonardo Cherici?  Giriamo la domanda a lui:

Non poteva che essere il mare l’ambiente ideale nel quale potessi trovare rifugio da tutto e da tutti. Da che abbia memoria ho sempre passato la maggior parte della mia vita a stretto contatto con l’acqua (salata, si intende). Fin da bambino mio Padre mi accompagnava in acqua, mano nella mano, con maschera e pinne; ricordo ancora che ogni sua indicazione mi permetteva di scoprire cose nuove, magnifiche.
All’età di 14 anni per la prima volta mi sono immerso con l’autorespiratore ad aria e potendo respirare sott’acqua riuscivo a catturare aspetti del “mio mare” dapprima inimmaginabili.
Parallelamente alla subacquea ricreativa ho coltivato la passione per la pesca in apnea ma ben presto ho capito che nutrivo qualcosa di speciale nei confronti di quelle che fino a quel momento consideravo le mie “prede”.
Naturale è stata la decisione di legare ancor più strettamente la mia vita al mare diventando un Sommozzatore della Guardia Costiera, professione che considero uno stile di vita.
Fondamentale è stato l’approccio all’acquariofilia che unitamente alla subacquea mi hanno permesso di scoprire un mondo tutto nuovo, fantastico, fatto di colori mai scontati e da una moltitudine di creature dalle forme bizzarre quanto particolari.
Ancora oggi sono profondamente innamorato del “Mare Nostrum” e non smetto mai di manifestargli questo mio sentimento e Lui mi ripaga con emozioni sempre nuove.
Da tre anni sono il responsabile degli acquari marini mediterranei del Museo Ittico di San Benedetto del Tronto e di ciò non posso che ringraziare AIAM (Associazione Italiana Acquario Mediterraneo) dalla quale ho attinto (e continuo avidamente a farlo) in tutti questi anni quante più informazioni possibili.

 

Pagina 4 di 6

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>