Tu sei qui: Home
Chtlamalus stellatus (Poli, 1795)
Phylum Arthropoda
Classe Maxillopoda
Ordine Sessilia
Famiglia Chthamalidae
Genere Chtlamalus
Specie stellatus
/images/schede/foto_schede/c/chtlamalus_stellatus.jpg
Autore foto: Michele Abbondanza
Informazioni aggiuntive
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
GB=Poli's stellate barnacle, Olandese=sterzeepok
In natura
Distribuzione Mar Mediterraneo, Isole Azzorre,
Descrizione Possiede un'opercolo ovale e una base membranosa che aderisce al substrato. Il guscio è formato da sei piastre calcaree di dimensioni simili, con l'apertura superiore (opercolo) che può chiudersi, proteggendo così l'animale in caso di emersioni prolungate. Il guscio può raggiungere un diametro di 14 millimetri, e questo dipende dal tipo di habitat, disponibilità di cibo e dal livello della marea.
Caratteristiche Il tessuto all'interno dell'apertura opercolare è di colore azzurro con segni di colore marrone e arancione.
In cattività
Temperature Necessita di temperatura molto stabile.
Specie affini Chthamalus Ranzani, 1817
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
0 - Informazione non disponibile

Data ultima revisione: 26/11/2012
Autore scheda: Michele Abbondanza


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>