Tu sei qui: Home
Corystes cassivelanus (Pennant, 1777)
Phylum Arthropoda
Classe Malacostraca
Ordine Decapoda
Famiglia Corystidae
Genere Corystes
Specie cassivelanus
/images/schede/foto_schede/c/corystes_cassivelanus.jpg
Autore foto: Andrea Prodan
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Corystes cassivelaunus
Nomi comuni italiani Coristes
In natura
Distribuzione Atlantico, Isole Britanniche, Norvegia, Mediterraneo.
Descrizione Lunghezza del corpo fino a 4 cm circa. Carapace più lungo che largo, quasi ovale e ricoperto da minuscole granulazioni. Tipiche le antenne molto lunghe. Dimorfismo sessuale accentuato: i maschi sono caratterizzati da chele molto lunghe, mentre le stesse nelle femmine sono corte e tozze.
Caratteristiche Si tratta di un granchio dalla forma molto caratteristica, dovuta al carapace allungato. Anche le lunghissime antenne costituiscono un tratto particolare della specie. Vive sui fondali sabbiosi o fangosi dove rimane profondamente infossato, lasciando fuoriuscire all'esterno le estremità delle lunghe antenne che svolgono una funzione respiratoria. Vive di solito fra i 10 e 20 m, ma può raggiungere profondità maggiori.
In cattività
L'ambiente in vasca Per rispettarne il biotopo è d'obbligo un fondo sabbioso o fangoso piuttosto alto. Da tenere presente che, in tal caso, sarà quasi impossibile vederlo.
Temperature Necessita sicuramente di acquario refrigerato.
Osservazioni E' un granchio dalla forma molto caratteristica e decisamente affascinante. Tuttavia è un grande scavatore, capace di seppellirsi nella sabbia nel giro di pochissimi secondi, lasciando trapelare in superficie solo pochi millimetri delle sue lunghe antenne.
Se disturbato, scaverà ancora più in profondità, arrivando facilmente a trovarsi parecchi cm al di sotto del fondo.
Varie e curiosità In aprile, con T di 10°C circa, ne ho rinvenuti alcuni esemplari a -4 m.
Alimentazione Predatore. La notte stessa dell'inserimento in acquario (in una sezione della vasca dedicata ai crostacei) ha divorato un grosso Paguristes oculatus.
Incompatibilità Sicuramente incompatibile con piccoli pesci, crostacei e invertebrati delicati (ad es. spirografi).
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
5 - Molto difficile

Data ultima revisione: 21/11/2012
Autore scheda: Andrea Prodan


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>