Tu sei qui: Home
Goneplax rhomboides (Linnaeus, 1758) Identificazione provvisoria
Phylum Arthropoda
Classe Malacostraca
Ordine Decapoda
Sott'ordine Reptania brachiura
Famiglia Goneplacidae
Genere Goneplax
Specie rhomboides
/images/schede/foto_schede/g/goneplax_rhomboides.jpg
Autore foto: Leonardo Cherici
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Cancer angulata (Pennant, 1777)
Cancer rhomboides (Linnaeus, 1758)
Gelasimus bellii (Couch, 1838)
Goneplax angulata (Pennant, 1777)
Goneplax rhomboidalis (Risso, 1827)
Ocypoda bispinosa (Lamarck, 1801)
Ocypoda unispinosa (Rafinesque, 1814)
Ocypode longimana (Latreille, 1803)
Nomi comuni italiani Granchio angolare
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
GB=angular crab
In natura
Distribuzione Comune in tutti i mari del mondo.
Descrizione Ha un carapace liscio di forma trapezoidale, piu' largo che lungo con il lato piu' largo anteriormente ed in genere raggiunge dimensioni comprese tra i 4 e i 5 cm.
Presenta delle setole sull'apparato boccale e sulle antenne dove spesso e' possibile osservare la loro colonizzazione da parte di briozoi che riescono a passare da un carapace all'altro (durante la muta) attraverso la produzione di larve.
Distintivi della specie sono i lunghi peduncoli oculari e i chelipedi notevolmente sviluppati negli esemplari maschili; tuttavia le femmine presentano delle chele sensibilmente ridotte rispetto ai precedenti.
Il suo colore e' vario e spazia dal giallino, passando per il rosa e l'arancio fino ad arrivare al rosso.
Caratteristiche Vive prevalentemente infossato in substrati sabbiosi e/o melmosi fino a 700m di profondita'.
A volte puo' condividere la sua tana con altre specie marine come crostacei (gamberi e scampi) e pesci (in prevalenza gobidi).
In cattività
L'ambiente in vasca Essendo un granchio che predilige rimanere per lungo tempo infossato e' necessario avere in vasca un fondo di sabbia alto o mediamente alto.
Tollera variazioni di salinità/densità.
Temperature Necessita di temperatura molto stabile.
Osservazioni Decapode dalla forma caratteristica ed elegante.
E' molto abile nello scavare con estrema velocita' per seppellirsi nella sabbia in caso di pericolo.
Nel caso in cui si decida di allevarlo e' da prendere in considerazione il fatto che rimarra' gran parte del suo tempo infossato.
Le sue lunghe chele lasciano presagire una spiccata propensione alla predazione di altri piccoli crostacei od invertebrati.
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
0 - Informazione non disponibile

Data ultima revisione: 21/11/2012
Autore scheda: Leonardo Cherici


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>