Tu sei qui: Home
Periclimenes amethysteus (Risso, 1827)
Phylum Arthropoda
Classe Malacostraca
Ordine Decapoda
Sott'ordine Pleocyemata
Famiglia Palaemonidae
Sottofamiglia Pontoniinae
Genere Periclimenes
Specie amethysteus
/images/schede/foto_schede/p/periclimenes_amethysteus.jpg
Autore foto: Andrea Prodan
Informazioni aggiuntive
Nomi comuni italiani Gamberetto fantasma cuore
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
(I) Gamberetto fantasma
In natura
Distribuzione Lo si trova ad una profondità variabile tra 1 e 15 metri.
Si tratta di un gambero che, secondo la letteratura, si troverebbe in fondali detritici di regola in simbiosi con anemoni come Cribinopsis crassa, Condylactis aurantiaca e Anemonia sulcata. Questa elencazione è sicuramente incompleta dato che nell’arco di qualche anno ho potuto ripetutamente osservare il “rapporto simbiotico” con qualsivoglia animale dotato di tentacoli urticanti fatta eccezione per l’Alicia mirabilis (che ritengo specie assolutamente inadatta alla vita in acquario a causa della sua pericolosità per gli altri ospiti) e l’Actinia equina.
Presente in tutto il Mediterraneo e nell'Oceano Atlantico Orientale.
Descrizione Il suo corpo è trasparente compresso lateralmente con delle striature rosa violacee la più caratteristica delle quali è situata sul dorso ed è a forma di V o di cuore. Ha delle macchie rosa e azzurre e raggiunge la lunghezza massima di 3 cm.
Caratteristiche Vive in simbiosi con le anemoni suddette che lascia solo per andare a cercare il cibo. E’ ovigero ad Agosto.
In cattività
L'ambiente in vasca Vasca con rocce e vegetazione. Per osservare il suo comportamento è necessario allevare qualche anemone.
Temperature Non si devono superare i 25 °C
Cure Teme le temperature alte al pari della Cribinopsis per cui è necessario il refrigeratore.
Varie e curiosità Con riferimento al rapporto tra il P. amethysteus e gli anemoni, riporto questa osservazione "i Periclimenes avevano iniziato ad infastidire ogni invertebrato (fatta eccezione per i Cerianthus) inibendone il comportamento. Sapevo che erano stati segnalati dei casi in cui si erano cibati delle estremità dei tentacoli dei propri ospitanti, ma purtroppo nel mio caso non si fermarono a questo. [..] Il Periclimemes di turno iniziò a cibarsi delle estremità dei tentacoli fino a divorare completamente ogni tentacolo e ad uccidere l’anemone nel giro di una settimana e mezzo."
Alimentazione Detritivoro ,accetta qualsiasi alimento di origine animale.
Incompatibilità Per quanto riguarda la loro compatibilità con i pesci va detto che come la maggior parte dei gamberi mal tollera la presenza di grossi predatori in vasca.
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
0 - Informazione non disponibile

Data ultima revisione: 21/11/2012
Autore scheda: Giovanni Verrazza, con il contributo di Andrea Prodan


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>