Tu sei qui: Home
Syngnathus typhle (Linneaus, 1758)
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Syngnathiformes
Famiglia Syngnathidae
Genere Syngnathus
Specie typhle
/images/schede/foto_schede/s/syngnathus_typhle.jpg
Autore foto: Mauro Manganaro
Informazioni aggiuntive
Nomi comuni italiani Pesce ago cavallino
Nomi comuni regionali e internazionali
(Clicca qui per le sigle internazionali)
D=Pfeifenfish - F=Siphonostome - GB=Board-nosed pipe-fish
In natura
Distribuzione Mar Mediterraneo ed Oceano Atlantico Orientale fino alla Braitannia.
Descrizione Si tratta di un pesce dalla forma allungata e dal muso alto e compresso lateralmente che può raggiungere la lunghezza massima di 40 cm. Il corpo è formato da circa 50 anelli ossei cutanei. Vive nelle praterie di fanerogame vicino alla costa e gli estuari dei fiumi fino alla profondità ad una temperatura variabile tra gli 8 ed i 24°C. Il colore è variabile a seconda dell’habitat: si va da marrone scuro (facilmente confondibile con la posidonia) al verde smeraldo o addirittura al giallo con screziature nere o rosso scuro. Come tutti gli appartenenti alla famiglia Signatidi i maschi sono dotati di una borsa incubatrice dentro la quale avviene la deposizione da parte della femmina
Caratteristiche Preferisce vasche ricche di vegetazione in cui rifugiarsi e mimetizzarsi per catturare le prede. A causa della sua staticità è necessaria l’assenza di competitori alimentari.

Dimensioni=40 cm
In cattività
L'ambiente in vasca Fondale sabbioso e prateria di Posidonia sono gli ambienti naturali.
Necessita di illuminazione costante.
Temperature Non si dovrebbero superare i 24°C tenendo sempre conto della profondità alla quale è stato catturato l’esemplare in questione.
Osservazioni L’allevamento di tutti i Signatidi presuppone una certa preparazione in campo acquariofilo ed una buona dose di abnegazione. La parte più impegnativa è sicuramente l’alimentazione. La vasca deve essere priva di qualsiasi animale urticante e ricca di vegetazione e anfratti. E’ particolarmente interessante osservarlo durante la cattura delle prede che vengono aspirate con una velocità impressionante. Mantiene la posizione verticale soprattutto durante la notte quando è facilmente confondibile con una foglia di posidonia.
Alimentazione Preferisce il cibo vivo come gammaridi e artemia salina anche se accetta successivamente cibo surgelato che va rigorosamente integrato con complessi vitaminici.
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
0 - Informazione non disponibile

Data ultima revisione: 22/11/2012
Autore scheda: Giovanni Verazza, con il contributo di Michele Abbondanza


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>