Tu sei qui: Home
Xyrichtys novacula (Linneaus, 1758)
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Labridae
Genere Xyrichtys
Specie novacula
/images/schede/foto_schede/x/xyrichtys_novacula.jpg
Autore foto: Pietro Grassi
Informazioni aggiuntive
Revisioni e sinonimi Amorphocephalus granulatus Bowdich, 1825
Coryphaena lineata Gmelin, 1789
Coryphaena lineolata Rafinesque, 1810
Coryphaena novacula Linnaeus, 1758
Coryphaena psittacus Linnaeus, 1766
Hemipteronotus copei Fowler, 1900
Hemipteronotus novacula (Linnaeus, 1758)
Hemipteronotus psittacus (Linnaeus, 1766)
Novacula coryphaena Risso, 1827
Novacula coryphaenoides Schinz, 1822
Novacula coryphena Risso, 1827
Novacula cultrata (Valenciennes, 1840)
Novacula lineata (Gmelin, 1789)
Novacula lineolata (Rafinesque, 1810)
Novacula novacula (Linnaeus, 1758)
Xyrichthys argentimaculata Steindachner, 1861
Xyrichthys binghami Mowbray, 1925
Xyrichthys cultratus Valenciennes, 1840
Xyrichthys jessiae Jordan, 1888
Xyrichthys novacula (Linnaeus, 1758)
Xyrichthys psittacus (Linnaeus, 1766)
Xyrichthys rosipes Jordan & Gilbert, 1884
Xyrichthys uniocellatus Agassiz, 1931
Xyrichthys vermiculatus Poey, 1860
Xyrichthys vitta Valenciennes, 1840
Nomi comuni italiani Pesce pettine
In natura
Distribuzione Mar Mediterraneo, Oceano Atlantico Orientale dalla Spagna al Gabon, le Azzorre, le Canarie fino a capo Verde. Oceano Atlantico occidentale dal Nord Carolina fino al Golfo del Messico.
Descrizione Ha corpo compresso con grande testa e bocca con denti conici accuminati. La pinna dorsale è lunga quanto tutto il corpo mentre la caudale è corta e termina con un profilo leggermente arrotondato. La colorazione varia dal rosa all’arancio più o meno intenso con screziature azzurrine o blu (gli esemplari stressati e spaventati presentano una colorazione meno sgargiante). Può arrivare alla lunghezza massima di circa 30 cm. Vive in fondali sabbiosi e detritici ad una profondità variabile tra 1 e 50 metri. Cambia sesso al raggiungimento di 17 cm di lunghezza (diventando maschio).

Inserita in RED LIST nel 2010 - valutazione LC
Caratteristiche E’ un pesce abbastanza timido che se disturbato si insabbia rapidamente.
In cattività
L'ambiente in vasca Essendo un abitante di fondali in prevalenza sabbiosi è necessaria una vasca con molto spazio libero priva di invertebrati sul fondo in modo da permettere all’animale di insabbiarsi ogni volta che ne senta la necessità.
Necessita di illuminazione costante.
Temperature E’ meglio non superare i 24°C.
Osservazioni Sconsigliato l’abbinamento con piccoli crostacei che sarebbero facilmente preda degli aguzzi denti del pesce.
Alimentazione Si nutre di crostacei e piccoli pesci anche se in cattività accetta qualsiasi derivato di origine animale.
Difficoltà di allevamento
(Clicca qui per i livelli di difficoltà)
6 - Lasciamo fare a Madre Natura

Data ultima revisione: 17/10/2014
Autore scheda: Giovanni Verazza, con il contributo di Michele Abbondanza


Gli articoli e le fotografie sono di proprietà degli autori come la responsabilità del contenuto. Il prelievo di immagini ed articoli è vietato senza il consenso degli autori o dell'associazione. Se in questo sito ci sono immagini o contenuti che violano i diritti d'autore comunicatecelo e verranno rimossi.

AIAM utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito. Scopri di più o modifica le tue impostazioni. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information
?>?>